Microsoft ha ricevuto ben 238 denunce per abusi sessuali e discriminazione di genere in sei anni

By Marcello Ruina, martedì, 13 marzo 2018 17:00 GMT

Microsoft ha decisamente avuto parecchie grane negli ultimi anni.

Secondo quanto riportato da GamesIndustry.biz, sembra che negli ultimi anni, Microsoft abbia collezionato una quantità considerevole di denunce. Per la precisione, stiamo parlando di ben 238 denunce interne all’azienda, tutte per abusi sessuali e discriminazione di genere, inviate fra il 2010 e il 2016.

Le querelanti avrebbero indicato Microsoft, come una compagnia permeata da ampia discriminazione nei confronti delle donne impiegate. Ad esempio, vengono citati stipendi più bassi e promozioni meno frequenti dei colleghi maschi.

In origine, tutte queste lamentele e denunce non hanno scosso i media locali, in quanto la compagnia ha voluto svolgere di persona le proprie indagini ed accertamenti. La faccenda è culminata comunque nel 2015, con una denuncia formale alla corte federale di Seattle. Tutta questa situazione generato una grossa attenzione mediatica soltanto di recente, grazie alla campagna #MeToo.

Proprio settimana scorsa, inoltre, sono stati resi pubblici i dettagli del caso in corso, dopo che una corte speciale ha valutato questa situazione “incapace di danneggiare gli affari della compagnia”. Al momento, il caso è tutt’ora in corso, ma gli avvocati dei querelanti hanno intenzione di creare una class-action, formata da oltre 8.000 donne.

E Microsoft? La compagnia ha negato tutte le accuse, ammettendo tuttavia, che solo una o due di quelle denunce, fra le 238 totali, erano fondate.

Cosa ne pensate?

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com