Il creatore di Nintendo Switch XL ha progettato la console in salsa retro usando un televisore portatile

By Claudia Marchetto, martedì, 13 marzo 2018 12:02 GMT

Il digitale incontra l’analogico grazie a questo strano ibrido di Nintendo Switch.

Ricordate “My Mate Vince”, il genio che ha creato una versione XL di Nintendo Switch?  Bene, questa volta si è spinto oltre ed è riuscito a unire innovazione e anni ’80 modificando una tv portatile Sony Wathcman, rendendola così una console portatile dal sapore retro.

Il video pubblicato su YouTube mostra i vari passaggi circa l’assemblaggio della console.

E’ incredibile vedere The Legend of Zelda: Breath of the Wild eseguito su un piccolo schermo in bianco e nero quando il NES stava cominciando a prendere piede nel mercato occidentale. Il display è piccolo e tuttavia non ci sono particolari cali di framerate durante il gameplay.

Nintendo Switch

Per far funzionare Nintendo Switch su questa piccola tv portatile, Vince ha dovuto creare una sorta di stazione di trasmissione in grado di rilevare il segnale digitale della console. Una cosa non propriamente comoda, non trovate?

Infine i due Joy-Con sono stati collegati alla tv semplicemente attraverso due fascette da elettricista.

Che ne pensate?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com