Dietro a The Division 2 c’è una ben precisa esigenza creativa

By Giuseppe Carrabba, domenica, 11 marzo 2018 09:30 GMT

L’immenso progetto di Ubisoft è nato per esplorare alcune possibilità, storie e idee: la compagnia ha spiegato “il perché” di The Division 2.

The Division 2

Durante una livestream su Twitch, il Creative Director e il Game Director di The Division 2 (parliamo di Julian Gerighty e Mathias Karlson) si sono concentrati su quella che è stata una vera e propria esigenza creativa.

Gerighty: “non è stata una decisione semplice ma ci sono così tante storie ed esperienze che volevamo esplorare nel mondo di The Division, che non abbiamo potuto fare a meno di pensare a un sequel.”

Karlson: “Facciamo parte degli stessi studi e siamo le stesse persone che si sono occupate del primo gioco. Si tratta di un’incredibile opportunità per fare tesoro di tutto ciò che abbiamo imparato, in modo tale da migliorare il nuovo gioco. Tra le altre cose, Snowdrop è oggi un engine migliore e più potente rispetto a quando abbiamo pubblicato il primo titolo della serie. E’ stato fantastico, certo, ma adesso sentiamo di poter fare di più.”

Vi aspettavate l’annuncio di The Division 2?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com