Un brevetto depositato da Sony suggerisce l’arrivo della retrocompatibilità sulle console PlayStation

By Antonio Izzo, martedì, 6 marzo 2018 12:04 GMT

Pare che Sony voglia seguire il buon esempio di Microsoft

La retrocompatibilità, probabilmente, non è una delle funzionalità più importanti di una console di ultima generazione, ma è indubbiamente una caratteristica ben accetta. L’utenza Microsoft, infatti, l’ha accolta a braccia aperte su Xbox One e non potrebbe più farne a meno.

A quanto pare, se n’è accorta anche Sony. A giudicare da un brevetto depositato poche settimane fa, potrebbe implementare una soluzione del genere anche sulle sue console. Lo ha portato alla nostra attenzione Tidux, un famosissimo insider. Il testo fa esplicito riferimento a una funzione di retrocompatibilità, e tra gli inventori c’è Mark Cerny, il celebre architetto di PlayStation 4.

È bene precisare che l’esistenza di un brevetto non rappresenta di per sé una certezza. Non è chiaro se verrà implementato o meno, e a dirla tutta non è nemmeno detto che avvenga su PlayStation 4. Potrebbe anche essere una funzionalità dedicata alla futura PlayStation 5, chissà. In ogni caso, mancano pochi mesi all’E3 2018. Se siamo fortunati, potremmo scoprire qualcosa di nuovo proprio in quell’occasione.

Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe giocare ai titoli delle passate generazioni senza riacquistarli in versione remastered e con migliorie grafiche? Intanto, sull’ammiraglia di casa Sony è attualmente in fase di testing il Firmware 5.50 Beta, che ha introdotto il supersampling, la possibilità di usare sfondi personalizzati e tanto altro.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com