Le vendite dei giochi Ubisoft su PC sono notevolmente aumentate negli ultimi cinque anni

By Antonio Izzo, martedì, 13 febbraio 2018 12:40 GMT

Nell’ultimo report finanziario, Ubisoft ha rivelato che le vendite dei suoi giochi su Personal Computer sono notevolmente aumentate negli ultimi cinque anni.

Un lustro fa, infatti, rappresentavano appena il 7% degli affari dell’intera compagnia. Oggi, anche grazie agli investimenti effettuati nel settore, al perfezionamento del client proprietario Uplay e al miglioramento della qualità dei porting, tale percentuale è salita al 18%.

Si tratta indubbiamente di un’ottima notizia per tutti i giocatori PC, poiché con risultati del genere Ubisoft sarà ancora più invogliata a supportare la piattaforma, che rappresenta un’importante opportunità di guadagno.

Nello stesso report abbiamo anche appreso alcuni interessanti dati sui prodotti della compagnia. La community dei giochi della serie Tom Clancy’s può contare su ben 60 milioni di giocatori unici. Nel 2017 Ghost Recon Wildlands è stato il settimo titolo più venduto nell’area EMEA e il decimo in NCSA. Il numero dei giocatori di The Division è raddoppiato con la pubblicazione dell’aggiornamento 1.8, mentre Assassin’s Creed Origins è stato il terzo titolo più venduto in Europa lo scorso anno.

Fonte

Comments

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com