In Code Vein potrete inviare un segnale di soccorso agli altri giocatori in caso di difficoltà

By Antonio Izzo, martedì, 13 febbraio 2018 14:45 GMT

Nell’ultimo numero del magazine giapponese Famitsu sono apparse alcune interessanti informazioni su Code Vein, il nuovo soulslike in sviluppo presso gli studi interni di Bandai Namco Entertainment.

In Code Vein la componente multiplayer rivestirà un ruolo molto importante. Potrete affrontare i pericolosi dungeon del gioco in compagnia dei personaggi non giocanti, ma in caso di necessità avrete l’opportunità di inviare una richiesta di soccorso agli altri giocatori. Il soccorritore di turno, se rispetterà determinate condizioni, apparirà da solo a darvi man forte, e potrà anche beneficiare dei bonus garantiti dai vostri NPC. Potrete inoltre comunicare grazie alle gesture del vostro alter ego virtuale.

Per l’occasione, il magazine ha anche svelato l’esistenza di altri due personaggi: Karen, sorella maggiore di Louis e collaboratrice del progetto Q.U.E.E.N., e Chris Silva, figlia di Gregorio Silva e soggetto per i test del progetto di cui sopra.

Code Vein verrà lanciato nel corso del 2018 su PlayStation 4, Xbox One e PC, ma una data precisa non è ancora stata rivelata. Se volete saperne di più, vi consigliamo di dare un’occhiata a questi video che mostrano l’hub di gioco e tanti combattimenti.

Fonte

Comments

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com