Skyrim – Guida ai compagni

By Giovanni Panzano, martedì, 16 gennaio 2018 17:55 GMT

Skyrim è arrivato su Nintendo Switch e VR e, quindi, ci siamo riuniti a Lydia e agli altri compagni. Ecco come fare in modo che i compagni di Skyrim lavorino per voi.

skyrim-followers

Ci sono moltissimi compagni possibili in Skyrim, quindi dovrete decidere quali portare con voi e consegnargli tutto l’equipaggiamento in eccesso.

In Skyrim, però, i compagni possono essere utilizzati in altri interessanti modi e non solo come dei cavalli da tiro. In questa pagina vi spiegheremo come sfruttare al meglio i compagni di gioco.

I compagni non servono infatti solo a rendere le nostre avventure meno tristi, ma grazie ad alcuni glitch ed exploit possiamo ad esempio creare un piccolo esercito.

Vi ricordiamo che questa è solo una delle nostre numerose guide di The Elder Scrolls V: Skyrim.

Livello dei compagni

Se il livello di un compagno non corrisponde al vostro quando inzia a seguirvi, potete sfruttare un trucchetto con il Wabbajack per far aumentare di livello i personaggi non essenziali. Ovviamente vi consigliamo di salvare prima di procedere, visto che qualcosa potrebbe andare storto e tale exploit ha a che fare con i salvataggi.

Portate il vostro compagno in un’area isolata, visto che dovrete picchiarlo duro ed è meglio farlo lontano da occhi indiscreti (guardie incluse).

Sottraetegli tutto l’equipaggiamento e utilizzate il Wabbajack su di lui fino a quando non cambierà forma. Una volta terminato l’effetto, il livello dovrebbe essere uguale al vostro e tutto il suo equipaggiamento predefinito dovrebbe essere tornato a posto.

 

Comportamento dei compagni

Tutti i compagni hanno delle caratteristiche che ne determinano il carattere: aggressione, assistenza, confidenza e moralità. Le prime 3 riguardano il combattimento, mentre la moralità determina la propensione del compagno a compiere crimini o azioni particolari. Se quindi state pianificando di formare una coppia in stile Thelma e Luoise, pensate bene a cosa scegliere.

Una volta scoperto il carattere del compagno, potete iniziare a dargli degli ordini.

Comandi

Ci sono alcuni utili comandi che possiamo dare ai nostri compagni e che possono essere estremamente utili.

I compagni possono attivare i santuari per riceverne i benefici, quindi se vi trovate vicino ad un santuario e lo utilizzate, fate attenzione a fare altrettanto con il vostro compagno. Alcune benedizioni, però, non funzioneranno, ovvero: Talos, Mara, Zenithar e Dibella.

Potete far riempire al vostro compagno gemme dell’anima come The Black Star e Azura’s Star se le equipaggiate con un’arma in grado di intrappolare le anime.

Potete anche ordinargli di estrarre minerali o tagliare la legna. Alcuni compagni sono felici di essere trattati come schiavi e non hanno bisogno di attrezzi, poiché li produrranno da soli. Non chiedetevi dove e come.

Nel caso doveste incontrare un forziere problematico da aprire, fate fare un tentativo al vostro compagno. A meno che non abbia dei limiti dovuti alla moralità, i compagni possono aprire qualsiasi serratura, anche quelle di livello più alto. Ovviamente tutto ciò che raccoglieranno verrà segnalato come rubato, anche gli oggetti presenti in casa vostra.

Se il vostro inventario  pieno e non è più possibile passare oggetti al compagno tramite il menu di scambio, potete lasciare l’oggetto al suolo e ordinargli di raccoglierlo.

Fategli trasportare quanti più libri possibile, visto che alcuni di essi possono essere utili per aumentare le proprie abilità.

 

Avere più di un compagno

Tutti sanno che si può avere un solo compagno alla volta in Skyrim, ma esiste un trucchetto per farvi seguire da più persone e andare in giro a far baldoria.

Generalmente, i personaggi con una quest non contano come compagni. Quindi fino a quando la loro quest non sarà completata, vi seguiranno senza sosta. Questo funziona nella maggior parte delle situazioni, anche se alcuni compagni possono buggarsi nel corso dei viaggi rapidi o abbandonando l’area di gioco.

Potete anche farvi seguire da 3 membri della Confraternita Oscura, almeno fino a quando non eliminerete Cicero. Raggiungere questo traguardo richiede un po’ di lavoro, come potete leggere qui sotto.

Portate il vostro compagno principale al Santuario e fatelo mettere il più vicino possibile ad uno dei due iniziati della Confraternita Oscura o Cicero. Abbandonate il vostro compagno e fatevi seguire di nuovo subito dopo. Appena apparirà l’opzione per farvi di nuovo seguire, uscite dalla conversazione e parlate al membro della confraternita, chiedendogli di seguirvi.

Tutto questo deve avvenire mentre il vostro compagno principale è ancora in attesa di una risposta alla richiesta di unirsi a voi per la seconda volta. Fatelo altre 2 volte con il secondo iniziato e con Cicero. A questo punto dovreste avere una piccola squadra al vostro seguito.

Potete anche farvi seguire da un cane per aumentare ulteriormente il numero di seguaci e, dando ad ognuno un bastone per le evocazioni, potrete fare in modo che tutti evochino il proprio compagno. Volendo esagerare, potete aggiungere a tutto questo due Thrall con il perk Anime Gemelle.

Facendo un riassunto, avrete al vostro seguito: un compagno principale, 1 o più seguaci legati alle quest, 3 membri della Confraternita Oscura, 5 compagni evocati, 2 Thrall e un cane.

Insomma, non si tratta di un esercito, ma è comunque un inizio.

 

Vi ricordiamo che questa è solo una delle nostre numerose guide di The Elder Scrolls V: Skyrim.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com