FIFA 18 Ultimate Team: Jozy Altidore Hero, un “quasi Lukaku” a prezzo di saldo

By Luca Paternesi, venerdì, 12 gennaio 2018 11:00 GMT

Un insospettabile grande centravanti a prezzo estremamente contenuto!

altidore header 2

Abbiamo meditato molto prima di iniziare questa nuova avventura nel recensire i vari calciatori di FIFA 18 Ultimate Team. Il web è pieno di recensioni dei più grandi campioni presenti nella famosa modalità del calcistico targato EA Sports ma noi di VG24/7.it volevamo affrontare l’argomento in modo un po’ diverso.

Potevamo, con molta facilità, recensire uno dei super-top come Cristiano Ronaldo in una delle loro varie versioni In Form, oppure uno tra Messi o Neymar, ma questi sono calciatori che gran parte dell’utenza non riuscirà mai ad avere nella propria squadra per ovvi limiti di budget. Con altrettanta facilità potevamo recensire uno dei giocatori budget più in voga come i soliti “buggati” della Premier League in stile Musa, Vardy o Bakayoko ed ottenere facili visite, ma non era questo l’approccio che volevamo dare a questa nuova serie di articoli.

Con queste recensioni il nostro intento è quello di far scoprire alla comunità tutti quei giocatori misconosciuti e poco utilizzati che in game, se ibridati nella giusta formazione, rendono molto di più del loro reale valore economico.

Per questo abbiamo voluto iniziare con Jozy Altidore nella sua versione Hero. Questa carta, uscita nella Squadra della Settimana 13 lo scorso dicembre, si presenta come una prima punta di altissimo livello, a dispetto del costo non superiore ai 30.000 crediti. Se si ha la pazienza di costruirgli una squadra adeguata intorno – la sua nazionalità e il campionato di provenienza lo rendono di difficile collocazione in un team di alto livello – potrebbe rivelarsi un incredibile affare. Un compito difficile, ma non impossibile, ovviamente.

Altidore Hero si presenta come una prima punta di altissimo livello anche solo guardando il suoi valori in carta: 77 di velocità e 86 di tiro, che diventano 88 e 94 con l’applicazione di una carta cacciatore, abbinati ad altissimi valori di fisico (ben 94 di forza fisica di base) lo rendono una prima punta micidiale nel giocare spalle alla porta grazie al suo fisico poderoso e agli altissimi valori di tiro.

Altidore risulta comunque fortissimo anche in campo aperto: ovviamente, data la conformazione fisica, è un po’ lento a prendere velocità, ma una volta lanciato nello spazio può vantare (sempre con l’applicazione della carta cacciatore) una velocità di punta molto elevata di 92 che unita alla enorme forza fisica e alla insospettabile agilità (86 di base in carta) lo rende un treno in corsa difficilmente arrestabile da parte di qualsiasi difensore.

Anche le caratteristiche e le specialità sono poi molto ben strutturate: il calciatore del Toronto FC presenta una lista di specialità molto interessanti come Rapace, che ne aumenta il fiuto del goal, Minaccia aerea, che lo rende molto pericoloso sui colpi di testa, Funambolo, che lo rende molto avvezzo ad acrobazie come rovesciate o tuffi di testa ed altri ancora che, uniti a una caratteristica come Riferimento centrale, lo rendono una prima punta estremamente pericolosa.

Tra le caratteristiche c’è anche un piccolo neo, che dobbiamo riportarvi per onor di cronaca, ma che non abbiamo trovato estremamente fastidioso, ovvero la caratteristica Infortunio facile che rende il giocatore abbastanza propenso ad infortunarsi durante i match.

Infine non possiamo non menzionare altre due caratteristiche che rendono il giocatore interessante: le quattro stelle piede debole che lo rendono preciso al tiro con entrambi i piedi e il workrate Normale-Basso che fa si che il giocatore non rientri in difesa ma rimanga a fare la boa e consenta di tenere alta la squadra.

Come avrete capito da questa prima parte dell’articolo ci troviamo di fronte a un giocatore molto forte che può essere ottenuto con un esborso di crediti relativamente basso per il semplice fatto che ha una nazionalità e un campionato di appartenenza che lo rendono di difficile collocazione in un team di alto livello…ma noi siamo qui per questo.

Altidore è un attaccante che si sposa molto bene con un compagno di reparto veloce quindi si consiglia un modulo a due punte. Noi partiremo per comodità da un 4-3-1-2 ibrido Serie A ed MLS, perché il nostro campionato, come vedremo in seguito, è quello che si sposa meglio per una ibridazione di questo roccioso centravanti.

Il partner ideale in attacco per Altidore, infatti, è ovviamente il suo compagno di reparto nei Toronto FC ovvero il nostro Sebastian Giovinco che, oltre ad essere un giocatore che si sposa molto bene con le caratteristiche del centravanti americano apre, con la sua nazionalità, ottime strade per un team di alto livello ibrido Serie A-Major League Soccer.

Nella foto che trovate qui sotto potete avere un’idea per un team di medio-alto livello in cui ibridare Altidore Hero perfettamente dandogli intesa 10 (grazie alla fedeltà o ad un allenatore che non sono presenti nella foto) e sfruttando quindi tutto il suo potenziale. Ovviamente potete cambiare i giocatori e modulo a vostro piacimento mantenendo però un giocatore di nazionalità italiana per dare 10 di intesa a Giovinco e uno di nazionalità americana (qui c’è poca scelta oltre all’ottimo Dempsey che vedete in foto) per dare intesa 10 ad Altidore.

ibridamls serie a

Ovviamente potreste ovviare al problema utilizzando un modulo che preveda le ali al posto del centrocampista offensivo, come il 4-4-2 che vi proponiamo qui sotto dove Dempsey viene sostituito da Alessandrini IF per fare intesa con Altidore mantenendo lui stesso comunque una intesa di 8 (grazie alla fedeltà e all’allenatore) più che sufficiente date le caratteristiche elevatissime in carta da parte dell’ala francese nella sua versione In Form.

ibrida serie a mls 2

Questi sono comunque solo due semplici esempi di come potete utilizzare al meglio delle sue possibilità una carta, secondo noi, straordinaria per il suo prezzo come Altidore Hero in un team di alto livello di Serie A grazie all’intesa che genera il suo compagno di squadra Giovinco (che vi consigliamo, qualora ne abbiate la possibilità, di reperire nella sua versione SCR, ottenibile completando la Sfida Creazione Rosa MLS, che presenta statistiche molto più elevate rispetto alla carta base).

Al prezzo di non più di 30 mila crediti vi accaparrerete un centravanti che ha caratteristiche superiori al tiro, passaggio e di forza fisica (perde leggermente solo in velocità) della carta base di un top player come Romelu Lukaku (che costa il doppio rispetto all’attaccante americano) risultando solo leggermente inferiore alla sua versione In Form che però ha un costo di quasi 300 mila crediti quindi dieci volte superiore.

Se questo articolo ha destato il vostro interesse, e avete acquistato la carta, siamo curiosi di vedere le vostre soluzioni per ibridare il roccioso centravanti americano, fatecele vedere qui sotto!

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com