Valve elimina la possibilità di pagare con i Bitcoin su Steam

By Luca Paternesi, mercoledì, 6 dicembre 2017 20:59 GMT

Valve ha eliminato la possibilità di pagare con i Bitcoin sulla sua piattaforma digitale ritenendo la valuta troppo “volatile” e le commissioni “irragionevolmente alte”.

Bitcoin

Nella giornata di oggi Valve ha annunciato che Steam non supporterà più il pagamento tramite Bitcoin ritenendo tale valuta troppo “volatile” e le commissioni “irragionevolmente elevate”.

Così si è espressa la società di Gabe Newell in un post su Steam:

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un aumento della volatilità del valore dei Bitcoin e ad un innalzamento significativo delle commissioni per le transazioni. Ad esempio, le commissioni per le le transazioni addebitate al cliente dalla rete Bitcoin sono salite alle stelle quest’anno, arrivando a $ 20 per una transazione la scorsa settimana (rispetto ai circa $ 0.20 quando inizialmente abbiamo attivato la possibilità di pagamento con tale valuta). Sfortunatamente, Valve non ha alcun controllo sull’importo delle commissioni. Queste commissioni comportano costi irragionevolmente alti per l’acquisto di giochi quando si paga con Bitcoin. Le elevate commissioni di transazione causano problemi ancora maggiori quando il valore di Bitcoin diminuisce drasticamente.

Qui la compagnia si esprime sulla volatilità della valuta Bitcoin:

Il grado di volatilità dei Bitcoin è diventato eccessivo negli ultimi mesi, arrivando a perdere fino al 25% del valore in un certo periodo. Al momento del check out su Steam, un cliente trasferirà X quantità di Bitcoin per il costo del gioco, oltre a una quantità di Bitcoin per coprire la commissione,” ha affermato Valve, “il valore dei Bitcoin è garantito solo per un certo periodo di tempo, quindi se la transazione non viene completata entro quella finestra di tempo, la quantità di Bitcoin necessaria per coprire la transazione può cambiare. La possibilità che la cifra preventivata possa cambiare in maniera significativa è recentemente molto aumentata. A questo punto, è diventato insostenibile per noi supportare Bitcoin come opzione di pagamento. Potremmo rivalutare la questione, comunque, in un secondo momento.

Evidentemente le cose non sono andate come si aspettava Valve lo scorso anno, quando annunciò il supporto ufficiale alla valuta Bitcoin.

Fonte

Comments

Headlines

BitCoin

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com