Per il CEO di Firelight Technologies, l’audio dei giochi su Xbox One X sarà sempre limitato dall’hardware dell’originale Xbox One

By Marcello Ruina, mercoledì, 6 dicembre 2017 20:26 GMT

Grafica ok, ma l’audio?

xbox-one-x_xboxone-8103

Xbox One X può vantare un hardware potente e di tutto rispetto, in grado di garantire delle esperienze grafiche di prim’ordine.

Purtroppo, in determinati campi, la potenza bruta di questa console può fare ben poco se ci sono dei limiti “ereditati” o almeno, questo è il parere di Brett Patterson, CEO di Firelight Technologies, responsabile del middleware audio FMOD, usato in molti videogiochi.

Intervistato da GamingBolt, Patterson ha spiegato che la potenza di Xbox One X può aiutare gli sviluppatori a spingere l’acceleratore sulle prestazioni grafiche, ma tali miglioramenti intaccano solo marginalmente il comparto audio:

La decodifica dell’audio compresso è effettuato dall’hardware dedicato di Xbox e non dalla CPU, ma di questi tempi, l’audio compresso sta diventando un problema progressivamente meno importante, rispetto alle richieste dei grandi progetti e a tutti gli effetti speciali che utilizzano. A meno che il gioco non sia esclusivo per Xbox One X, cosa che per quanto ne so, non è consentita, i giochi continueranno a doversi limitare alla potenza dell’originale Xbox One.“.

Fortunatamente, per il momento nessuno si è ancora lamentato del comparto audio dei giochi su Xbox One X, se non per i problemi dei giochi in sè.

Cosa ne pensate? Secondo voi è possibile vedere miglioramenti nell’audio di Xbox One X, oppure bisognerà aspettare le “vere” console next gen?

Fonte

Comments

Headlines

Microsoft

Xbox One

Xbox One X

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com