Svelata l’identità della prima operatrice della quarta stagione di Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, si tratta di un’hacker

By Giovanni Panzano, martedì, 14 novembre 2017 15:04 GMT

Ecco quali armi potrà equipaggiare sul campo di battaglia.

rainbow six siege hacker quarta stagione

Si chiama Grace “Dokkaebi” Nam ed è la prima dei tre nuovi operatori che arriveranno con la quarta stagione di Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, tutta focalizzata sui reparti speciali coreani.

Dokkaebi è un’abile hacker, specializzata sulla cosiddetta guerra asimmetrica e membro del reparto speciale 707th Special Mission Battalion.

Purtroppo non si conoscono ancora le sue abilità, ma vista la natura del personaggio scommettiamo che sia in grado di manomettere i dispositivi elettronici e le telecamere, magari con la possibilità di utilizzarli contro gli stessi giocatori che li hanno piazzati.

Per quanto riguarda invece l’arsenale a disposizione, potremo spaziare dalle armi a lunga distanza a quelle per il combattimento ravvicinato. Dokkaebi dispone infatti di un fucile da cecchino Mk 14 EBR e di un fucile a pompa BOSG.12.2 come armi primarie, mentre può scegliere tra due pistole automatiche come armi secondarie: C75 Auto (quello visto in Counter Strike: Global Offensive) e SMG-12.

Al momento non ci sono altre informazioni disponibili, ma nelle prossime settimane verranno svelate le identità degli altri due nuovi operatori e più dettagli sulla nuova mappa.

Fonte.

Comments

Headlines

BOSG.12.2

C75 Auto

Counter Strike: Global Offensive

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com