Svelata l’identità della prima operatrice della quarta stagione di Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, si tratta di un’hacker

By Giovanni Panzano, martedì, 14 novembre 2017 15:04 GMT

Ecco quali armi potrà equipaggiare sul campo di battaglia.

rainbow six siege hacker quarta stagione

Si chiama Grace “Dokkaebi” Nam ed è la prima dei tre nuovi operatori che arriveranno con la quarta stagione di Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege, tutta focalizzata sui reparti speciali coreani.

Dokkaebi è un’abile hacker, specializzata sulla cosiddetta guerra asimmetrica e membro del reparto speciale 707th Special Mission Battalion.

Purtroppo non si conoscono ancora le sue abilità, ma vista la natura del personaggio scommettiamo che sia in grado di manomettere i dispositivi elettronici e le telecamere, magari con la possibilità di utilizzarli contro gli stessi giocatori che li hanno piazzati.

Per quanto riguarda invece l’arsenale a disposizione, potremo spaziare dalle armi a lunga distanza a quelle per il combattimento ravvicinato. Dokkaebi dispone infatti di un fucile da cecchino Mk 14 EBR e di un fucile a pompa BOSG.12.2 come armi primarie, mentre può scegliere tra due pistole automatiche come armi secondarie: C75 Auto (quello visto in Counter Strike: Global Offensive) e SMG-12.

Al momento non ci sono altre informazioni disponibili, ma nelle prossime settimane verranno svelate le identità degli altri due nuovi operatori e più dettagli sulla nuova mappa.

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com