Overwatch: pare che Blizzard abbia bannato un giocatore per la tendenza ad utilizzare un unico eroe

By Giovanni Panzano, martedì, 14 novembre 2017 14:21 GMT

Qual è il limite nell’etichettare certi atteggiamenti come “tossici”?

overwatch_halloween_terror_2017_new_skins-5

Il problema dell’utenza cosiddetta “tossica” in Overwatch sta diventando un problema piuttosto serio, al punto da costringere Blizzard a formare una vera e propria squadra di esperti che si sta occupando di gestire al meglio questa tipologia di giocatori.

Il problema in questi casi è, però, stabilire quali siano i limiti entro i quali si possono considerare tossici determinati atteggiamenti, ad esempio quello di utilizzare sempre e solo lo stesso eroe.

Tale atteggiamento, seppur sia poco piacevole e possa danneggiare gli altri membri della squadra, non è da considerarsi negativo in senso assoluto, basti vedere alcuni giocatori che tendono a preferire un singolo eroe poiché sono davvero molto bravi nei suoi panni, dando quindi un contributo importante alla propria squadra.

A tal proposito, sta facendo molto discutere il recente ban di un utente che era solito giocare come Torbjörn, il nano in grado di piazzare una piccola torretta che attaccherà automaticamente i nemici entro un certo raggio d’azione.

Alle richieste di riabilitare l’account dell’utente, il community manager Josh Engen è stato intransigente:

“Dopo aver fatto dei controlli su diverse situazioni che si sono verificate nelle ultime 24 ore, possiamo confermare che il sistema sta funzionando come previsto.”

“Nessuno di questi è da intendere come semplice caso in cui un utente sceglie eroi fuori dal meta. Questi sono esempi di comportamento atti a danneggiare il gioco competitivo. Per tale motivazione, le punizioni resteranno tali.”

“Per chiarire la situazione, specializzarsi in determinati eroi o selezionare eroi al di fuori del meta non è da considerarsi negativamente. Infatti incoraggiamo i giocatori ad usare l’astuzia nello scegliere il proprio eroe nelle partite competitive e a collaborare con i propri compagni per contrastare al meglio gli avversari. Il gioco di squadra è importante e dovrebbe essere preso in considerazione anche nella scelta dell’eroe, soprattutto nella modalità competitiva.”

Insomma, sembra che a prescindere dalla vostra abilità in gioco, utilizzare sempre lo stesso eroe possa comportare un ban definitivo del vostro account. Certo, non è particolarmente piacevole, ma è chiaro che Blizzard stia lavorando duramente per eliminare definitivamente dal gioco atteggiamenti particolarmente fastidiosi, incluso quello dei troll pick.

Cosa ne pensate?

Fonte.

Comments

Headlines

Ban

Competitiva

Josh Engen

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com