Le microtransazioni in Call of Duty: WW2, i cosiddetti COD Points, sono state rimandate di una settimana

By Marcello Ruina, martedì, 14 novembre 2017 18:55 GMT

Cambio di programma.

I COD Points, la valuta premium di Call of Duty: WW2, ovvero i crediti acquistabili con denaro reale, sono stati rimandati. I COD Points dovevano essere introdotti in Call of Duty: WW2 proprio oggi, com’era stato precedentemente annunciato da Activision. Tuttavia, il lancio è stato posticipato a settimana prossima.

Ora, i COD Points saranno disponibili (salvo ulteriori inconvenienti) a partire dal prossimo 21 novembre. Questa sarà anche il giorno dove verrà elargito il bonus di 1.100 COD Points a coloro che hanno acquistato il titolo in versione digitale.

Al momento, Activision non ha spiegato i motivi del rinvio, ma non è difficile indovinarlo: molto probabilmente, i problemi ai server e alla stabilità del multiplayer avranno avuto una discreta voce in capitolo, nonostante gli sforzi di Sledgehammer nel porre rimedio a questa situazione.

Cosa ne pensate? Secondo voi è stata una mossa saggia da parte di Activision?

Sapevate che anche i ragazzi giapponesi di Famitsu hanno accolto favorevolmente Call of Duty WWII?

Comments

Headlines

Activision

Call Of Duty: WW2

Sledgehammer

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com