Blizzard fa causa agli sviluppatori del clone cinese di Overwatch

By Giovanni Panzano, venerdì, 13 ottobre 2017 16:42 GMT

L’ennesimo clone cinese del gioco potrebbe non farla franca.

Non è la prima volta che un titolo particolarmente famoso in occidente venga brutalmente copiato in Cina, dove i cloni popolano il mercato locale e spesso, per problemi legali, non sono perseguibili dai creatori del titolo originale, spesso non disponibile in Cina..

Fortunatamente non è questo il caso di Heroes of Warfare, un clone per dispositivi mobile di Overwatch, che riprende in maniera palese tutte le meccaniche del titolo Blizzard.

Il gioco è infatti una copia spudorata dello sparatutto online a base di eroi, riprendendone le mappe, gli eroi e addirittura l’interfaccia, con un sistema di carte al termine delle partite praticamente identico.

Sembra quindi che Blizzard China e NetEase, azienda che si occupa di pubblicare il gioco in territorio cinese, abbiano fatto causa agli sviluppatori, chiedendo le scuse ufficiali e la chiusura del progetto.

È stata inoltre chiesta la rimozione del gioco dall’App Store ad Apple.

Cosa ne pensate?

Fonte.

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com