PlayerUnknown’s Battlegrounds: pensavate che il titolo fosse lungo? Allora non avete ancora visto come verrà chiamato in Australia

By Claudia Marchetto, giovedì, 12 ottobre 2017 12:24 GMT

Oltre al cambiamento del titolo, in Australia PlayerUnknown’s Battlegrounds è stato classificato come gioco non adatto ai minori di 15 anni.

PlayerUnknown's Battleground

In Australia PlayerUnknown’s Battlegrounds è stato classificato; il gioco ha ricevuto un MA15+, la seconda classificazione che un titolo può ricevere, il che significa che a causa dei contenuti violenti, il gioco non può essere acquistato da minori di 15 anni senza che ci sia il consenso di un adulto (genitore o tutore).

Inoltre secondo la lista della classificazione, per la versione su console il gioco avrà un nuovo nome: si chiamerà infatti PlayerUnknown’s Battlegrounds: The Ultimate Life & Death Fight. Il cambiamento del nome pare non aver sconcertato Microsoft che non si è opposta.

Sfortunatamente questa lista non indica quando PUBG arriverà su Xbox One; l’unica cosa che sappiamo è che Microsoft sta cercando in tutti i modi di estendere l’esclusività del gioco degli sviluppatori Bluehole, ma visto l’enorme successo (più di 15 milioni di copie vendute) è possibile che lo studio decida di ampliare i propri orizzonti.

Fonte

Comments

Headlines

Bluehole

Playerunknown's Battlegrounds

PlayerUnknown’s Battlegrounds: The Ultimate Life & Death Fight

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com