PlayerUnknown’s Battlegrounds: pensavate che il titolo fosse lungo? Allora non avete ancora visto come verrà chiamato in Australia

By Claudia Marchetto, giovedì, 12 ottobre 2017 12:24 GMT

Oltre al cambiamento del titolo, in Australia PlayerUnknown’s Battlegrounds è stato classificato come gioco non adatto ai minori di 15 anni.

PlayerUnknown's Battleground

In Australia PlayerUnknown’s Battlegrounds è stato classificato; il gioco ha ricevuto un MA15+, la seconda classificazione che un titolo può ricevere, il che significa che a causa dei contenuti violenti, il gioco non può essere acquistato da minori di 15 anni senza che ci sia il consenso di un adulto (genitore o tutore).

Inoltre secondo la lista della classificazione, per la versione su console il gioco avrà un nuovo nome: si chiamerà infatti PlayerUnknown’s Battlegrounds: The Ultimate Life & Death Fight. Il cambiamento del nome pare non aver sconcertato Microsoft che non si è opposta.

Sfortunatamente questa lista non indica quando PUBG arriverà su Xbox One; l’unica cosa che sappiamo è che Microsoft sta cercando in tutti i modi di estendere l’esclusività del gioco degli sviluppatori Bluehole, ma visto l’enorme successo (più di 15 milioni di copie vendute) è possibile che lo studio decida di ampliare i propri orizzonti.

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com