Ian Bell, boss dei Slighty Mad Studios di Project CARS 2, racconta di come EA ha cercato di “fottere lo studio”

By Stefano Paglia, giovedì, 21 settembre 2017 10:15 GMT

Non proprio parole di amore quelle di Ian Bell, boss di Slighty Mad Studios, nei confronti di Electronic Arts.

electronic arts

Durante un’intervista con SpotTheOzzie, Bell ha parlato del drammatico rapporto dello studio con Electronic Arts ai tempi di Need For Speed Shift.

Abbiamo realizzato Need for Speed: Shift, abbiamo realizzato Shift 2, ed EA è venuta da me dicendomi ‘Vi daremo 1,5 milioni di dollari se accetterete di non parlare con nessun altro publisher, di accettare qualsiasi altro gioco o di lavorare su qualsiasi accordo con altri pubblisher. E vi daremo 1,5 milioni di dollari e firmeremo per Shift 3’. Quindi ho detto Ok. Sembrava un accordo vantaggioso. Ho preso questo milione e mezzo di dollari, ho pagato i ragazzi dello studio, ho concesso tanti bonus, e due settimane prima di iniziare i lavori, Shift 3 era stato cancellato. Nessun preavviso. Hanno detto ‘non lo faremo più’.“.

Secondo Bell, EA ha cercato di distruggere letteralmente lo studio.

Eravamo nei guai, non avevamo più niente. Eravamo finiti. Hanno letteralmente distrutto la nostra compagnia. Hanno provato ad ucciderci, hanno provato a rubare anche la nostra tecnologia. Hanno provato a fotterci, non c’è altro modo per spiegarlo. Questo è quello che hanno provato a fare.

Ian Bell ha concluso affermando che “gli impiegati di EA sono degli stronzi, che non ha rispetto per questa azienda, e che non stringerà mai più un accordo con loro“.

Insomma accuse davvero pesanti, e siamo curiosi di conoscere la versione di EA sull’argomento.

Project CARS 2 sarà disponbile per PS4, Xbox One e PC a partire dal 22 settembre.

Fonte: dsogaming.com

Comments

Headlines

Electronic Arts

Ian Bell

Need For Speed Shift

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com