Un famoso giocatore sudcoreano di StarCraft è stato bannato per comportamenti inopportuni durante una diretta streaming

By Claudia Marchetto, lunedì, 11 settembre 2017 14:13 GMT

Il giocatore tramite un post apparso su Facebook nega qualsiasi accusa.

SeaShield

Come dichiarato da Team Liquid, Yum “Sea” Bo Sung è esonerato dal partecipare alla Afreeca Starleague Season 4 di StarCraft a causa di presunte molestie sessuali ai danni di una ragazza. L’incidente è stato trasmesso in diretta streaming, ma Bo Sung ha negato tutto.

Bo Sung è un popolare streamer coreano su Afreeca TV che gestisce anche Afreeca Starleague; in seguito all’increscioso incidente, Bo Sung è stato rimosso e sostituito.

Un utente Reddit SNM_Prist ha tradotto ciò che Bo Sung ha scritto su un post apparso su Facebook.

Non ho molestato o aggredito la ragazza apparsa nella diretta streaming con me. Sono un suo grande amico e ho fatto tante dirette con lei. Il nostro era una specie di copione; io dovevo darle fastidio e lei di rimando doveva picchiarmi. Il video che gira su internet fa parte di questo copione e non ha niente di sessualmente esplicito. Non sto dicendo che non ho fatto niente: ho bevuto molto e ho avuto alcuni comportamenti inopportuni che possono aver urtato la sensibilità degli utenti che assistevano alla diretta. La mia reputazione è stata rovinata a causa di questo video e ho intenzione di prendere un avvocato e querelare il giornalista che ha messo in giro questa voce“.

La ragazza tuttavia non ha rilasciato ancora nessuna dichiarazione.

Rimanendo in tema Starcraft: lo sapete che la versione remastered è disponibile su PC nel negozio Blizzard?

Fonte

Comments

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com