New Nintendo 2DS vs New Nintendo 3DS: quale scegliere?

By Luca Forte, lunedì, 24 luglio 2017 15:00 GMT

La famiglia delle portatili di Nintendo si allarga ancora, quale scegliere tra le due ammiraglie?

Nonostante Switch, prima o poi, arriverà a sostituire in tutto e per tutto anche il 3DS, Nintendo non vuole abbandonare quello che è ancora il suo mercato più ampio e solido: quello del Nintendo 3DS. Una console atipica, sperimentale, che ha fatta da apripista alle tante mid-gen che abbiamo visto in questi mesi e che negli anni ha messo da parte la sua funzione più caratteristica, il 3D stereoscopico, in favore di una cosa semplice: essere una console da gioco portatile.

E sotto questo profilo i risultati sono eccellenti, se non fenomenali: il 3DS è una delle console con la miglior line-up della storia, perché dunque abbandonarla precocemente?

Per questo motivo la grande N ha pensato di portare sul mercato l’ennesima revisione del suo hardware: il New Nintendo 2DS XL. Il complicatissimo nome, oltre ad aiutarci a sviluppare una lingua sciolta, ci anticipa alcune delle sue caratteristiche peculiari: il New è per indicare che si tratta della versione della console più potente, quella con il chip NFC per gli Amiibo e un po’ più di RAM e processori, grazi ai quali rendere l’esperienza più fluida, ma che consentono anche di poter giocare ad alcuni giochi altrimenti non disponibili come Xenoblade e il prossimo Fire Emblem Warriors. Con 2DS Nintendo ci dice che lo schermo sarà bidimensionale e non avrà la possibilità di avere l’effetto stereoscopico, mentre la sigla XL è per la dimensione degli schermi, più grandi di quelli del 3DS classico e del 2DS.

In altre parole ci troviamo di fronte a una revisione del New Nintendo 3DS XL con dimensione e peso più contenuti, senza il 3D. Una scelta fatta sia per poter abbassare il prezzo (il New Nintendo 2DS XL al momento costa quanto il New 3DS XL, ma contiene al suo interno l’alimentatore), sia per poter offrire una versione finalmente matura e elegante dell’hardware, con alcuni aggiustamenti in grado di rendere l’esperienza più piacevole.

2DS XL

Come abbiamo detto la qualità dei componenti elettronici è la medesima, quello che cambia sono le plastiche utilizzate (opache nel 2DS XL, lucide nel 3DS XL e la distribuzione dei pesi. L’aver tolto i regolatori del 3D, del volume e gli altoparlanti dallo schermo superiore rende la console meno sbilanciata verso l’esterno e quindi meno faticosa da tenere in mano. A questa sensazione contribuisce anche il fatto che, essendo meno profonda, una volta aperta la forma a guscio la console è circa un centimetro più corta della versione in 3D.

L’altro fondamentale cambiamento è il fatto di aver spostato l’accesso alla scheda SD nella parte frontale della console (insieme allo slot per le schede di gioco, entrambe protette da un comodo sportello) e non più sotto la scocca. In questo modo non dovremo più smontare la console con un cacciavite per poter cambiare la scheda. Ultimo miglioramento evidente è la scomparsa dei fastidiosi “clack” che si udivano aprendo gli schermi, sostituiti con una versione più soft degli stessi.

Finiamo con la ridistrubuzione dei tasti. Quelli nella parte frontale della console sono più distanziati sia dai bordi superiori che tra di loro, in modo da garantire un più comodo utilizzo. Quelli sulla parte posteriore della scocca sono leggermente più larghi.

Nex Nintendo 2DS XL

In altre parole, a nostro avviso, non ci sono quasi ragioni per non orientarsi su New Nintendo 2DS XL qualora voleste avvicinarvi per la prima volta a queste console portatile. Il costo più contenuto e una revisione intelligente della sua ergonomia sono dei vantaggi che non possono essere ignorati. Forse il vecchio 2DS, costando circa la metà, potrebbe essere una valida alternativa per chi vuole spendere il meno possibile.

Nel caso in cui possedeste già una vecchia console l’upgrade non è fondamentale, non c’è nulla che la nuova versione faccia meglio della vecchia linea New. Solo che le stesse cose le fa in maniera più comoda. Se quindi non avete problemi di liquidità, fateci un pensierino, in caso contrario risparmiate i soldi per i grandi giochi disponibili o che arriveranno sulla console.

Comments

Headlines

New Nintendo 2ds Xl

Nintendo 3ds

Recensione

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com