Nel corso dell’ultimo anno fiscale Nintendo ha speso 527 milioni in ricerca e sviluppo

By Giovanni Panzano, domenica, 16 luglio 2017 17:07 GMT

Dalle dichiarazioni pubblicate, sembra sia in lavorazione un nuovo dispositivo in grado di migliorare la qualità della vita. 

Nintendo-Logo

Secondo un report annuale pubblicato di recente, nell’ultimo anno fiscale (che ricordiamo copre il periodo che va dal 1 aprile 2016 al 31 marzo 2017) Nintendo avrebbe investito una cifra pari a 527 milioni di dollari nel settore di ricerca e sviluppo.

Sebbene buona parte di tale cifra sia servita proprio per Nintendo Switch, l’ultima console che può essere utilizzata sia in portatilità che su di un televisore, e i suoi accessori come il Pro Controller e i Joy-Con, che sono un vero e proprio concentrato di tecnologia in un hardware piccolissimo, una parte di questa cifra è stata utilizzata per lo sviluppo dei nuovi modelli di Nintendo 3DS, come il New 2DS XL, e svariati software.

Dalle dichiarazioni fatte sugli investimenti in questione, sembra poi che Nintendo sia attualmente al lavoro su un dispositivo in grado di migliorare la qualità della vita, anche se non sono state diffuse informazioni in merito.

Vi lasciamo con una breve lista che ci illustra tutti i settori in cui sono stati fatti investimenti:

  • Giochi e hardware di Nintendo Switch: Zelda: Breath of the Wild, 1-2 Switch, Joy-Cons/Switch Pro Controller, etc
  • Giochi per smartphone – Miitomo, Super Mario Maker, Fire Emblem Heroes
  • Giochi e hardware New 3DS
  • Nintendo Account e infrastruttura My Nintendo
  • Nuovi Amiibo
  • NES Classic Edition
  • Nuovo dispositivo QoL (quality of life)

Fonte.

Comments

Headlines

Investimenti

Ricerca E Sviluppo

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com