Bandai Namco annuncia Dragon Ball Fighters, picchiaduro in 2.5 sviluppato da Arc System Works

By Marcello Ruina, venerdì, 9 giugno 2017 16:31 GMT

Gli sviluppatori di Guilty Gear riportano i picchiaduro di Dragon Ball alle sue origini bidimensionali…ma non solo.

Dragon-Ball-Fighters-Ann_06-09-17_002

Bandai Namco ha svelato per errore, tramite comunicato stampa diffuso prima del tempo (l’annuncio ufficiale sarebbe dovuto pervenire il prossimo 12 giugno, in tempo per l’E3), Dragon Ball Fighters, un nuovo picchiaduro in 2.5D, per PlayStation 4, Xbox One e PC, sviluppato da Arc System Works, team molto noto in ambito picchiaduro, soprattutto per aver sviluppato le serie di Guilty Gear e Blazblue.

Stando alle parole del producer, Tomoko Hiroki, nonostante le serie di videogiochi picchiaduro di Dragon Ball siano 3D ormai da un pezzo, si è scelto di “retrocedere” al 2.5D, per poter reallizzare un titolo con un feeling diverso e fresco. Infatti, nonostante all’apparenza Dragon Ball Fighters possa sembrare semplicemente bidimensionale, le animazioni e i personaggi presentano una vasta gamma di espressioni, inoltre, i movimenti dinamici della telecamera durante l’azione, lo rendono un titolo che non poteva essere realizzato “solamente” in 2D.

Stando al comunicato stampa, l’uscita del titolo è prevista nel corso del 2018. Cosa ne pensate? Cosa potranno mai combinare gli sviluppatori di Blazblue, con la licenza di Dragon Ball?

Sapevate che Dragon Ball Xenoverse 2 arriverà su Nintendo Switch verso la fine del 2017.

Fonte

Comments

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com