Pokémon GO: ok, li volete acchiappare tutti, ma questo non è un buon motivo per intrufolarvi in una stazione di polizia

giovedì, 7 luglio 2016 09:03 GMT By Stefano Paglia

Pokémon GO è disponibile solo da poche ore e già sono nati i primi problemi con le forze dell’ordine. No, non stiamo scherzando.

Pokemon go

Per chi non lo sapesse, il gioco vi permette di più di 100 diverse specie di Pokémon nel mondo reale grazie ai GPS dei vostri smartphone: durante l’esplorazione i vostri telefoni vibreranno per farvi sapere che c’è un mostriciattolo nei dintorni da acciuffare.

Per farlo, ovviamente, avrete bisogno di Poké Ball e altri strumenti che potrete ottenere presso i Pokéstop disseminati in determinati posti come opere di arte pubblica, luoghi d’interesse storico, monumenti e… a quanto pare anche stazioni di polizia, come quella di Darwin che si è vista invasa da numerosi allenatori in erba in cerca di strumenti.

Ovviamente, gli agenti sono dovuti correre ai ripari con un comunicato sulla pagina di Facebook delle forze dell’ordine del Nord America che ricorda a tutti che per accedere al Pokéstop della centrale di Darwin non è proprio necessario entrare nella stazione.

Per gli allenatori di Pokémon là fuori che utilizzano Pokémon GO ricordiamo che, nonostante la stazione di polizia di Darwin sia uno dei punti Pokéstop, non dovete per forza entrarvi per ottenere una pokeball. Inoltre sarebbe anche una buona idea quella di distogliere lo sguardo dal vostro smartphone e guardare in entrambe le direzioni prima di attraversare la strada. Quel Sandshrew non va da nessuna parte.

Insomma, ok che li volete acciuffare tutti, ma cercate di non mettervi nei guai e, sopratutto, di non interferire con il lavoro delle forze dell’ordine.

Avete iniziato a giocare e non sapete come muovervi? Abbiamo raccolto tutti le risposte alle vostre domande frequenti su Pokémon Go!

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com