Michael Pachter dice la sua sulle vendite di Battlefield 1 e Titanfall 2

By Giuseppe Carrabba, lunedì, 9 gennaio 2017 11:16 GMT

Tutti sappiamo che Titanfall 2, purtroppo, non ha venduto le copie che meritava di vendere. Colpa di una finestra di lancio intasata di sparatutto blasonati?

Probabilmente sì, e Michael Pachter ha deciso di esprimersi a riguardo durante il suo programma su YouTube.

titanfall 2

Ecco cos’ha detto:

“All’inizio ho criticato il setting della Prima Guerra Mondiale ma poi ho capito che i ragazzi di EA sono stati molto intelligenti a muoversi in questo modo. Battlefield 1 e Call of Duty: Infinite Warfare sono due sparatutto, ma sono completamente diversi tra loro dato che il primo è ambientato nel passato e il secondo nel futuro.”

“Purtroppo Titanfall 2 condivide le stesse ambientazioni di Infinite Warfare e quindi le vendite del gioco sono state completamente cannibalizzate. Titanfall 2 sarebbe dovuto uscire a distanza dal periodo natalizio.”

Una cosa è certa: questa volta Pachter potrebbe avere ragione e, nonostante le rassicurazioni di EA, la questione Titanfall 2 resta una delle più discusse del 2016.

Fonte: Gamingbolt.com

Comments

Headlines

Battlefield 1

Dice

Michael Pachter

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com