Final Fantasy XV: 9 cose che dovete sapere prima di cominciare

giovedì, 1 dicembre 2016 08:23 GMT By Alessandro Arndt Mucchi

Final-Fantasy-XV_2015_08-31-15_001

Final Fantasy XV, 9 cose che dovete sapere per cominciare

L’abbiamo attesa parecchio ma finalmente il momento è arrivato: il quindicesimo capitolo di Final Fantasy è tra noi! Dopo un lungo e intenso periodo di sviluppo il gioco è nelle nostre mani, e per la prima volta nella storia della serie ci offre un’interessante mondo aperto pieno di cose da fare.

Le tante attività chiaramente portano con sé altrettante domande, soprattutto in un gioco di ruolo di questa portata. Per fortuna, come al solito, ci siamo qui noi a darvi qualche dritta utile!

Prima di lanciarvi all’avventura e puntare verso il perduto trono di Lucis e la città di Insomnia, ecco 9 cose che dovreste tenere a mente.

Sfogliate la galleria qui sopra!

final_fantasy_15_gamescom_2015_1

Per cominciare ignorate il tutorial

Ancora prima di avviare una nuova partita sappiate una cosa fondamentale: il tutorial di Final Fantasy XV non vi serve. Saltatelo senza alcun dubbio.

Consigliamo di ingnorare il tutorial perché non è particolarmente ben fatto e soprattutto la prima quest basta e avanza per capire le meccaniche base del gioco, il resto verrà da sé.

Non dimentichiamo poi che, quando vi accampate, potrete provare con i compagni di viaggio alcune tecniche di combattimento e allenarvi in vista degli scontri. Insomma, saltate il tutorial e andate dritti alla storia, sapendo comunque che potete provarlo quando volete dal menù di pausa.

ff15-screen2

Visualizzate la barra della stamina per correre senza sosta

Anche il secondo consiglio non riguarda propriamente il gameplay, ma aiuta non poco per godersi l’avventura. Dal menù delle opzioni attivate la visualizzazione della barra della stamina.

È vero che lo schermo potrebbe sembrarvi già abbastanza pieno, ma abbiamo un ottimo motivo per darvi questo consiglio: guardando la barra potrete dosare la corsa e farla durare molto più a lungo.

Quando la barra della stamina è quasi finita, lasciate il tasto della corsa e premetelo di nuovo per vedere Noctis illuminarsi di verde: con il giusto tempismo la barra tornerà al massimo e potrete continuare a muovervi velocemente. Un trucchetto quasi impossibile senza l’interfaccia a schermo!

final_fantasy_15_photography (3)

Non sentitevi obbligati a fare tutte le quest secondarie, e dite di no a Prompto

Final Fantasy XV è pieno di missioni secondarie anche se la qualità del loro design è altalenante. Alcune sono eccellenti, altre mediocri, ma il succo è che sono davvero tante e potrebbero sopraffarvi durante le prime ore di gioco.

È vero che ogni missione della storia segna un punto di non ritorno, ma più avanti nel gioco vi assicuriamo che questo non sarà un problema e potrete affrontare anche tutte le quest che vi siete lasciati scappare.

Sempre a proposito di missioni: non abbiate paura di dire di no a Prompto quando vuole fermarsi per fare una foto. Anche se tirate dritto, il posto rimarrà segnato sul vostro quest log e potrete tornarci in seguito.

ff15-screen3

Scegliete le abilità che vi danno più PA per velocizzare la crescita

Da un lato Noctis e i suoi amichetti diventano via via più forti con il procedere nell’avventura, ma dall’altro ricordiamo che i passi avanti più importanti si fanno grazie a un apposito menù che ricorda per impostazione Final Fantasy 10.

Potreste avere la tentazione di concentrare le vostre attenzione sulle parti di questo menù che danno a Noctis&friends nuove mosse da combattimento, ma non dimenticatevi della parte dedicata all’esplorazione. Lì infatti troverete un sacco di abilità utili che vi porteranno a guadagnare Punti Abilità più velocemente. Investite saggiamente e presto potrete far crescere per bene il vostro party.

Ci sono abilità che vi danno Punti Azione quando cavalcate i Chocobo o vi dedicate ad attività secondarie come la pesca. Se vi piacciono i minigiochi non fatevele scappare!

final_fantasy_15_anime_brotherhood (1)

Andate al ristorante per scoprire dettagli sui paraggi

Fin dai primi momenti del gioco è chiaro che i ristorantini (o le tavole calde) di Final Fantasy XV servono parecchio, ma può capitare di farselo sfuggire quando l’azione si fa intensa.

Se da un lato è vero che è più facile accamparsi e lasciare che il caro Ignis si dedichi a padelle e fornelli, ogni ristorante nel gioco vi permetterà di scoprire interessanti informazioni sull’area circostante.

Il meccanismo è semplice: parlate coi proprietari e vedrete comparire sulla mappa un sacco di icone.

final_fantasy_15_cooking (2)

Usate i modificatori dell’esperienza per livellare più in fretta

Il sistema di gestione dell’esperienza in Final Fantasy XV è particolare: tutti i punti guadagnati vanno messi al sicuro dormendo, sia in un accampamento che in hotel.

Ogni luogo dove dormite offre dei bonus ai punti esperienza che permettono di guadagnarne fino al triplo, chiaramente dietro il pagamento di ingenti somme.

Il succo è semplice: tenete d’occhio questi bonus e in parecchi punti vi porterete a casa un bel 1,5x spendendo circa 300 gil. Non male. Ricordatevi poi che alcune pietanze hanno effetti analoghi!

final_fantasy_15_3

Le armi sono importanti, usate quelle giuste!

È molto facile perdersi nel gioco e dimenticarsi dell’importanza di forze e debolezze delle armi in Final Fantasy XV.

L’equipaggiamento standard di Noctis include una spada, uno spadone e una lancia, ma può portare con sé parecchi altri arnesi di morte. Ignis ha un’abilità che gli permette di analizzare i nemici, ricordatelo, o potete usare la pausa per vederli senza cambiare personaggio. Per i boss vi consigliamo di attaccare puntando proprio alle loro debolezze.

Oltre a fare lo scanning, anche il colore dei numeri del danno vi dice se state facendo un buon lavoro: devono essere rossi. Se li vedete blu cambiate arma che probabilmente state sbagliando qualcosa.

final_fantasy_15_6

Non vendete gli oggetti che non conoscete

Questo è uno degli aspetti meno curati di Final Fantasy XV: si fa fatica a capire quali oggetti siano importanti e quali no.

I drop dei nemici generalmente non sono accompagnati da informazioni precise e non si ha idea del loro valore. Il consiglio è di vendere la rumenta, ma tenersi gli oggetti sospetti o che non sapete a cosa servono, altrimenti rischiate di dover fare lunghe sessioni di backtracking più avanti nel gioco.

    Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
    Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com