La PS4 Slim è un fake: “volevo solo attirare l’attenzione di Sony e sponsorizzare il mio portfolio”

mercoledì, 28 gennaio 2015 16:18 GMT By VG247.it

Vi ricordate la PS4 Slim che vi abbiamo presentato qualche giorno fa?

La notizia ha fatto rumore molto rumore, tanto da essere rimbalzata praticamente in tutti i siti del mondo. C’era chi era disposto a giurare fosse vera e chi, invece, sosteneva si trattasse di un fake. L’unica cosa sulla quale tutti erano d’accordo è che avevamo ragione, la fonte doveva essere italiana.

ps4 slim 2

Ecco dunque che abbiamo scatenato il nostro Alessandro Bruni a scandagliare i commenti sotto la notizia e i forum di tutto il mondo. Risultato? E’ risalito all’autore del progetto. Kaz Hirai? Andrew House? No, Riccardo Cambò, un ragazzo di Reggio Emilia appassionato di design.

Un talento che è stato preso in mezzo ad un brillante scherzo? In realtà siamo stati noi vittima di una strategia di marketing volta a pubblicizzare il suo portfolio e attirare le attenzioni di Sony, Apple, Samsung o qualche altro colosso dell’elettronica.

Sul suo profilo Behance, infatti, si trova la spiegazione della sua strategia e anche che mettendo insieme tutte le immagini viene fuori una frase profetica: “Hire me”, ovvero assumetemi.

ps4-slim

Ovviamente lo abbiamo raggiunto al volo, per chiedergli dettagli del progetto.

VG247.it: Ciao Riccardo, andiamo subito al nocciolo della questione: perché hai creato tutto questo progetto?

Riccardo Cambò: Il mio scopo era quello di attirare l’attenzione di Sony in modo da realizzare il mio sogno. Realizzo progetti sin da quando ero ragazzino, prima a mano, ora, dopo gli studi, grazie a strumenti professionali. Ogni volta che sentivo di un nuovo modello di PlayStation, di un joypad o di una PSP buttavo giù qualche schizzo per immaginare come sarebbero state. Ora, dopo i recenti rumor, ho pensato di fare un passo in più.

VG247.it: Che cosa hai utilizzato per il progetto? Quanto ci hai messo?

RC: Ho usato prevalentemente Maya e Photoshop e ci ho impiegato un paio di giorni a realizzare il modello e la strategia. Avevo pensato a due varianti della console, con e senza BluRay, ma solo uno dei due è emerso. Va bene lo stesso.

ps4 slim 1

VG247.it: Cosa dici ai tanti ragazzi che si sono messi ad analizzare il tuo disegno per trovare le eventuali magagna, tipo l’assenza di USB o le dimensioni troppo ridotte del lettore BluRay?

RC: Che mi hanno fatto sorridere, ma si sono dimostrati molto attenti. Le USB non sono presenti nella parte frontale perché pensavo che la console potesse contenere un dispositivo per la ricarica wireless. Per questo l’USB davanti non serve, basta appoggiare il pad sopra la console una volta terminata la partita e questo si ricarica da solo. Sul retro, invece, sono presenti quelle per il PSEye e le cuffie. Le dimensioni del BluRay le ho sbagliate apposta per far capire che si trattava di un fake e quindi farvi risalire al mio progetto.

VG247.it: Le foto leakate erano tue o tu hai mandato la mail i render e qualcuno, credendoli veri, li ha leakati al tuo posto?

RC: Anche le foto fanno parte del piano. Ho inserito alcuni dettagli, come il manuale blu della Sony, proprio per dar loro maggiore credibilità. Ma il Mac utilizzato è il mio.

Rendering PS4 Slim concept Riccardo Cambò

VG247.it: E lo rifaresti?

RC: Si lo rifarei, perché alcuni hanno sognato (lo so che sembra stupido) con queste immagini.  Come ho scritto su Behance, da piccolo sognavo quando vedevo questo genere d’immagini, speravo fossero vere proponevano scenari futuristici interessanti e credibili. Nello specifico ricordo un concept di una PSP con i tasti nascosti da una slitta e uno schermo spettacolare, un’immagine di una qualità senza pari, rimasi incantato.

Cosa ne pensate? Ha fatto il passo più lungo della gamba o è stata una brillante trovata di marketing? Fatecelo sapere nei commenti o sull’immancabile Faccialibro!

Nel caso in cui vogliate dare un’occhiata agli altri lavoro di Riccardo, qui c’è il suo profilo Behance.

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookie ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookie.
Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com